Palla lavante alla farina d’avena, 3 in 1/Washing ball with oat flour, 3 in 1.

Ciao a tutti,

vi ricordate la ricetta del bagnoschiuma senza schiuma alla farina d’avena? In tanti mi avevate chiesto se fosse possibile conservare il prodotto per qualche giorno o se fosse necessario preparare l’impasto ogni mattina prima della doccia. Io lo preparavo tutti i giorni, poi qualche giorno fa ho avuto l’illuminazione, ed è nata la new entry in casa ciacipirulì: la palla lavante alla farina d’avena.

Hi!

Do you remember the recipe of my shower gel without lather? A lot of people asked me if it was possible to conserve the product or if it was necessary to do it every morning just before having a shower.I prepared it every morning, but some days ago I had an idea, and grows up the new entry at ciacipiruli home: the washing ball 3 en 1.

Questa palla non solo lava in modo delicato e fisiologico, ma fa anche un leggero scrub e lascia sulla pelle un sottile strato di olio che idrata e protegge la pelle. Quindi potete tranquillamente evitare di usare la crema idratante.

This ball washes the body in a physiological way and leaves a oil layer that hydrates and protects the skin. So you haven’t to spread your skin with a body lotion.

La sua preparazione è semplicissima e gli ingredienti necessari potete trovarli facilmente in qualsiasi supermercato.

It’s really easy making it and ingredients are very common and you can find them at supermarkets.

Ingredienti:

  • 3 cucchiani di farina d’avena;
  • 1 cucchiaino di miele;
  • 2 o più cucchiaini di olio d’oliva (o di riso o di mandorle dolci, come preferite);
  • 2 gocce di olio essenziale alla lavanda.

Ingredients:

  • 3 spoons of oat flour;
  • 1 spoon of honey;
  • 2 or more little spoons of oil (I use olive oil, but if you prefer you can use others oils, like almond oil or rice oil);
  • 2 drops of lavender oil.

Preparazione.

Mettete da parte i due cucchiaini di olio e versateci dentro le gocce di olio essenziale e miscelate bene. In un altro contenitore versate la farina e il miele e iniziate a impastarli con le mani (come si fa con l’impasto della pizza!). Piano piano aggiungete l’olio e continuate a impastare finché non ottenete un impasto malleabile, ma non troppo unto.

A questo punto create una palla, lasciatela asciugare in un luogo fresco e asciutto e poi conservatela in un contenitore.

Preparation.

Mix the vegetal oil with the lavender oil. Put flour and honey together and knead them with your hands (as you do when you make pizza!).Add oils and knead as long as you obtain a soft mixture, not too oiled.Create a ball, let it drying and then conserve it in a jar.

Utilizzo.

Prima di entrare in doccia, staccatene un pezzetto e modellatela con le mani per ottenere una pallina, mettetela nel palmo della mano e sfregatela sul corpo, come se fosse una spugna. La farina a contatto con la pelle formerà quasi una schiuma e il profumo dell’olio essenziale vi avvolgerà.

E’ davvero un’esperienza fantastica.

La palla si conserva per circa 5 giorni, sempre che non la finiate prima, ovviamente!

Use.

Take a little piece of the ball before having a shower and use it as a sponge. The flour will make a sort of lather and the parfum of levender oil will catch you. It’s a wonderful experience!You can conserve the ball until 5 days, if you don’t finish it before.

E voilà, la palla lavante 3 in 1 è servita!

Voilà, the washing ball is ready.

lavarsi con la farina

Sono davvero soddisfatta di questo prodotto, dovete semplicemente riuscire a vincere l’idea che per lavarsi siano indispensabili i tensioattivi aggressivi e la schiuma.

La farina contiene delle sostanze simili ai tensioattivi, le saponine, che agiscono come i tensioattivi, ma in modo molto meno aggressivo.

I’m really satisfied, you have just to stop thinking that you need tensioactives to wash your body and lather.

Flour contains substances like tensioactives, called saponins, that works as tensioactives, but in a soft way.

Variante per celiaci.

Per evitare che i celiaci entrino in contatto con la farina d’avena, che contiene glutine, vi propongo una variante alla ricetta senza glutine. Il procedimento per prepararla è identico all’altro.

Ingredienti:

  • 3 cucchiani di farina di ceci;
  • 1 cucchiaino di miele;
  • 2 o più cucchiaini di olio d’oliva (o di riso o di mandorle dolci, come preferite);
  • 2 gocce di olio essenziale alla lavanda.

Recipe for celiacs.

This recipe is gluten free, to avoid that celiac people touch oat flour. Preparation is the same we have seen before.

Ingredients:

  • 3 spoons of chickpea flour;
  • 1 spoon of honey;
  • 2 or more little spoons of oil (I use olive oil, but if you prefer you can use others oils, like almond oil or rice oil);
  • 2 drops of lavender oil.

Variante per i vegani.

I vegani possono evitare di mettere il miele e la riuscita della ricetta è assicurata.

Ingredienti:

  • 3 cucchiani di farina di ceci o d’avena;
  • 2 o più cucchiaini di olio d’oliva (o di riso o di mandorle dolci, come preferite);
  • 2 gocce di olio essenziale alla lavanda.

Recipe for vegans.

Vegan people can omit the honey.

Ingredients:

  • 3 spoons of chickpea flour or oat flour;
  • 2 or more little spoons of oil (I use olive oil, but if you prefer you can use others oils, like almond oil or rice oil);
  • 2 drops of lavender oil.

Spero che vi piaccia e che la proviate anche voi.

I hope that you like it as I liked it.

A presto.

See you soon.

2 Comments

  1. EnricoCì

    Ciao 🙂 è possibile utilizzare come variante di olio essenziale, quello di tea tree? grazie mille

    • robititta

      Ciao Enrico! Certo, puoi mettere l’olio essenziale che preferisci. Tieni presente che non a tutti piace l’odore del tea tree oil, ma è una questione soggettiva, a me ad esempio piace tantissimo!

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.