“I piedotti” Crema per piedi al gel d’aloe e burro di karitè./“I piedotti” Feet cream with aloe vera and shea butter.

Ciao a tutti,

oggi vi propongo una ricetta per curare una parte del corpo di cui spesso ci si dimentica, i piedi. Sono loro a sostenere il peso del nostro corpo, sono spesso obbligati a stare in scarpe scomode e al momento di spalmarci addosso una crema, loro se ne stanno lì aspettando di ricevere qualcosa in cambio, ma noi puntualmente li ignoriamo. Eppure i piedi sono ricchissimi di terminazioni nervose e sono da sempre inclusi nella medicina cinese, la riflessologia plantare, il cui principio di base è che nei piedi si rifletta il benessere o il malessere di tutti gli organi vitali.

Veniamo alla ricetta.

ADATTA ANCHE A CELIACI E VEGANI!

Hi!

Today I’ll share with you a recipe to take care of a part of our body which very often we forget, our feet.

They support our body, are forced to stay in uncomfortable shoes, and when we use a cream, they would like to receive some care, but we ignore them. Feet are full of nerves ending, and are the centre of Chinese medicine, which basic principle is that in feet is reflected the health of every organ.

Let’s start the recipe.

IT’S PERFECT ALSO FOR VEGANS AND CELIACS.

Ingredienti:

Ingredients:

FASE A.

E’ la fase acquosa, in cui è necessario sottrarre ai 100 g di acqua le quantità degli altri ingredienti; in questo caso ho ottenuto 62.4 g di acqua. È meglio utilizzare acqua distillata in quanto non ha impurità e la crema dura di più.

  • 62,4 g acqua distillata;
  • 5 g glicerina vegetale;
  • 0,5 g gomma xanthana (gelificante).

feet cream

crema piedi naturale eco bio

cosmetici fai da te

PHASE A.

It’s the aqueous phase, in which you have to subtract the quantities of others ingredient to 100 g of water. It’s better use distill water, because it hasn’t impurities and lotion lasts more time.

  • 62,4 g distill water;
  • 5 g glycerine;
  • 0,5 xanthan gum.

FASE B

È la fase grassa, in cui si inseriscono oli, burri e cere e l’emulsionante, in questo caso olivem 1000.

  • 10 g burro di karitè;
  • 3,5 g olio di cocco;
  • 2 g olio di mandorle dolci;
  • 4 g olio d’oliva;
  • 3 g olio di ricino;
  • 5 g olivem 1000 (emulsionante).

cosmetici fai da te

crema piedi ecobio

crema vegana

vegan feet cream

PHASE B.

I’s the fat phase, in which we put oils, butters and emulsifier. In this case I use Olivem 1000.

  • 10 g shea butter;
  • 3,5 g coconut oil;
  • 2 g sweet almond oil;
  • 3 g castor oil;
  • 4 g olive oil;
  • 5 g Olivem 1000.

FASE C

È la fase chiamata “a freddo” perché quando la crema si raffredda si inseriscono gli attivi e gli ingredienti termolabili, ossia che si deteriorano col calore.

  • 3 g gel d’aloe;
  • 1 g tocoferolo;
  • 2 gocce olio essenziale di lavanda;
  • 2 gocce olio essenziale di menta;
  • 2 gocce olio essenziale tea tree;
  • 0,6 g cosgard;
  • 2 gocce acido lattico.

crema ecobio

crema ecobio vegana

PHASE C.

It’s called the cold phase, because when the lotion is cold we can add active ingredients and ingredients that deteriorates with heat.

  • 3 g gel of aloe vera;
  • 1 g tocopherol;
  • 2 drops of lavender oil;
  • 2 drops of mint oil;
  • 2 drops of tea tree oil;
  • 0,6 g Cosgard;
  • 2 drops Lactid Acid.

Preparazione.

Prima di iniziare pulite bene il piano di lavoro e tutti gli strumenti che andrete a utilizzare. Se volete recuperare contenitori di creme finite potete lavarli in lavastoviglie e lasciarli asciugare all’aria.

Poi procedete col pesare tutti gli ingredienti uno alla volta; per questo passaggio avete bisogno di un bilancino di precisione, che trovate tranquillamente online a una decina di euro.

Versate in un bicchiere di vetro (è importante che sia di vetro perché poi andrà scaldato al microonde) la glicerina e la gomma xanthana e mescolate bene finché la xanthana sarà completamente sciolta. Poi aggiungete l’acqua e continuate a mescolare finché non si formerà un gel. Mettete da parte e occupatevi della fase b.

feet cream

crema ecobio

Preparation.

Before starting clean the desk when you’re going to work and also every tool you’re going to use. If you want to recycle jars which contained other creams, clean them in dishwasher and let them dry at open air.

Then weigh every ingredient with a precision scale, that you can find online for 10 euros.

Put in a glass glycerine and xanthan gum and mix them very well. Add water and mix as long as you obtain a gel. Now let’s do the phase b.

Mettete a sciogliere a bagnomaria il burro di karitè, l’olivem 1000 e l’olio di cocco e dopo qualche minuto aggiungete gli altri oli. Mi raccomando non devono mai bollire. Aiutandovi con un cucchiaino, sciogliete bene il tutto. Ci vuole un po’ di pazienza, ma ne vale la pena!

vegan cream

Mettete al microonde il bicchiere dove avete messo la fase a per pochi secondi, giusto il tempo per scaldarla un po’. Il tempo preciso dipende dal vostro microonde, io ne ho uno molto antico e ho stabilito che devo tenerla per 50 secondi a 350.

crema vegana ecobio

Versate la fase b nella fase a.

crema piedi fai da te

A questo punto armatevi di minipimer e di un contenitore alto per evitare gli schizzi e frullate per bene. Vedrete che le due fasi si emulsioneranno e si formerà proprio una crema bianca meravigliosa.

È un po’ una magia.

cosmetici naturali

crema piedi naturale

Put at bain-marie shea butter, olivem 1000 and coconut oil and after some minutes add others oils. Do not let boil. Dissolve ingredients as long as they are liquids. You need patient, but it’s worth it!

Put the glass that contains phase a in microwave for few seconds. The right time depends on your microwave. I have one very old, and I let my glass inside for 50 seconds at 350.

Add the phase b inside the phase a.

Now take a minipimer and mix it. The two phases emulsify together and you’ll obtain a wonderful white lotion!

It’s like a magic.

Lasciate raffreddare la crema per una mezzora buona. La sua temperatura deve scendere al di sotto dei 40° affinché il conservante possa funzionare efficacemente. Potete misurare la temperatura sia con un termometro da cucina, oppure col dito.

Una volta raffreddata, potete aggiungere gli ingredienti della fase c uno alla volta, mescolando per bene. Dopo aver messo il conservante Cosgard aggiungete gli oli essenziali. Il mio Cosgard puzza un po’ di ospedale, ma l’odore svanisce rapidamente. Una volta aggiunti tutti gli ingredienti misurate il ph. La prima volta che l’ho misurato mi dava 7, e l’ho portato tra 5 e 6 con l’aggiunta di due gocce di acido lattico.

crema ecobio

crema vegan

crema piedi naturale

vegan cream

Let cool the cream for an half hour. His temperature has to go down 40°, in that way cosgarg can be efficient. You can measure temperature whit a kitchen thermometer or whit your finger.

When cream is finally cold you can add other ingredients of phase c, mixing them. After adding cosgard, add oils. My cosgard smells like hospital, but just at the beginning, don’t worry!

Then measure ph. First time was 7, then I added 2 drops of lactic acid and ph change between 5 and 6.

Ph < 7 ACIDO (ACID)

Ph 7 NEUTRO (NEUTER)

Ph > 7 BASICO (BASIC)

Voilà, la crema “I piedotti” è servita.

Voilà, the cream “I piedotti” it’s ready.

 vegan cream

Iniziamo col dire che questa è la prima crema seria che preparo, e devo dire che fa il suo lavoro egregiamente. È una crema molto nutriente col 22.5% di grassi, non fa scia bianca e ha un profumo inebriante. Il mix di questi tre oli essenziali è azzeccatissimo per una crema per piedi, dà subito una sensazione di freschezza e benessere. Se poi la utilizzate per farvi un bel massaggio ai piedi diventa ancora più efficace e vi regala un’immediata sensazione di benessere.

Ormai non posso più fare a meno di utilizzarla dopo la doccia; è diventato uno step (d’altra parte col piede che si fa? Uno step!!!) fondamentale.

This is my first serious cream, and it works very well. It has 22.5% of fats and has a very good parfum. The mix of these essential oils is perfect for a feet cream, it gives you a fresh wellness sensation. If you use it to make a feet massage it will give you a immediately wellness sensation.

Now I can’t do without it after shower; it has been a very important step (what do you do with your feet? A step!!!!).

Mi rendo conto che per farla servano parecchi ingredienti, ma ne vale la pena. Dopo aver fatto un piccolo investimento ve la potrete fare un milione di volte!

I know you need a lot of ingredients to make this cream, but it’s worth it! Then you do a little investment, you can do it millions times.

A little note for who speaks english.

I know my English isn’t perfect, but I hope you can understand me. As we say in Sardinia “arricci su bonu coru” that means “take what people give you with all his hearth and be glad”.

photos by Mauronster

Spero che vi piaccia.I hope you like it.

A presto See you soon.

GRAZIE THANK YOU

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.