Tour di bellezza post abbuffate natalizie.

Ciao a tutti,

dopo l’Epifania, che tutte le feste porta via, mi sono ritrovata con la pelle del viso spenta e disidratata (ehm, diciamo che ho mangiato più che bevuto!!). Dopo le abbuffate natalizie, quando spesso si mangiano cibi non proprio leggeri, è normale che vengano fuori brufoletti anche a chi, come me, in genere non ne soffre. Ma non preoccupatevi, a tutto c’è rimedio.

Quello che vi propongo oggi è un vero e proprio tour di bellezza fatto comodamente a casa vostra e con ingredienti presenti nelle vostre dispense.

Vi dirò prima di tutto cosa ho fatto io e vi darò anche qualche altra ricetta che potete preparare in sostituzione delle mie.

Per prima cosa entrate nello spirito giusto e rilassatevi il più possibile; il relax deve iniziare già dalle fasi di preparazione delle ricette!

Primo step. La pulizia.

Inizio sempre i miei rituali di bellezza con la pulizia del viso con un normale latte detergente. Quello che sto usando in quest’ultimo periodo non è ecobio, ma voglio comunque finirlo perché, come vi dissi nel post su come evitare gli sprechi, non si butta via niente.

Secondo step. Lo scrub.

scrub farina di cocco

Lo scrub è molto importante per rimuovere le cellule morte e ridonare luminosità alla pelle.

La ricetta che ho preparato oggi prevede:

  • Mezzo cucchiaino argilla bianca;
  • Mezzo cucchiaino farina di cocco;
  • Mezzo cucchiaino miele liquido (oppure 1 cucchiaino di acqua);
  • Qualche goccia di olio di jojoba o qualsiasi altro olio vegetale.

Per evitare che la farina di cocco fosse troppo aggressiva l’ho frullata per una decina di secondi nel bimby insieme all’argilla bianca, poi ho aggiunto gli altri ingredienti e ho mescolato fino ad ottenere un composto denso.

Spalmate il composto sul viso e massaggiate per almeno 5 minuti, poi risciacquate con acqua tiepida.

Questo scrub oltre a rimuovere le cellule morte, purifica la pelle grazie alla presenza dell’argilla bianca. Avendo la pelle molto secca ho scelto di mettere il miele, ma se avete la pelle grassa o mista potete sostituirlo con acqua tiepida.

Se non avete l’argilla non c’è nessun problema; sarà sufficiente raddoppiare la quantità di farina di cocco e il risultato sarà comunque perfetto.

Terzo step. La maschera idratante.

Questa è di sicuro la mia maschera preferita, la più golosa che ci sia! E’ la maschera al cacao amaro.

Ingredienti:

  • 1 cucchiaino cacao amaro;
  • Mezzo cucchiaino amido di riso;
  • Mezzo cucchiaino farina d’avena;
  • Mezzo cucchiaino miele liquido o latte tiepido o acqua tiepida o yogurt bianco intero.

La preparazione di questa ricetta è semplicissima, basta mescolare gli ingredienti e subito il dolce profumo di cioccolato vi coccolerà, anzi vi “cioccolerà”. Spalmatela sul viso con le mani o con un pennello e tenetela in posa per circa 15 minuti, poi risciacquate con acqua tiepida.

Se in casa non avete né la farina d’avena né l’amido di riso, potete ometterli oppure potete sostituire l’amido di riso con quello di mais.

Le sostituzioni che vedete alla fine (miele, latte, acqua o yogurt) dipendono dal vostro tipo di pelle e dal risultato che volete ottenere. Se avete la pelle secca usate tranquillamente il miele o il latte, se invece volete beneficiare delle proprietà purificanti e astringenti dello yogurt potete usarlo a prescindere dal vostro tipo di pelle. In caso di pelle grassa potete usare l’acqua tiepida.

Se volete risparmiare tempo per i successivi utilizzi della maschera, potete prepararne un bel po’, seguendo sempre le proporzioni che vi ho scritto sopra, e prelevarne un cucchiaino a cui aggiungerete gli ingredienti liquidi nel momento in cui vorrete utilizzarla. In questo modo la maschera in polvere vi durerà anche sei mesi.

Quarto step. La maschera antiage. (facoltativa)

Questa maschera prevede l’uso di un solo ingrediente, la polvere di rosa damascena. So già che molti di voi non avranno questo ingrediente nella propria dispensa, infatti diciamo che, pur essendo un’ottima maschera dalle mille virtù, non è uno step fondamentale,. È antiage, idratante, rinfrescante, antinfiammatoria.

Ingredienti:

  • Mezzo cucchiaino rosa damascena in polvere;
  • 1 cucchiaino acqua tiepida.

Anche questa maschera ha un profumo meraviglioso, vi sembrerà di essere in un giardino in primavera.

Mescolate i due ingredienti, spalmatela sul viso con le mani o con un pennello e tenetela in posa per circa 15 minuti, poi risciacquate con acqua tiepida.

Quinto step. Idratazione.

Questo passaggio l’ho suddiviso in due parti.

Appena ho tolto la seconda maschera, dopo aver tamponato il viso con un asciugamano, ho usato il mio gel di acido ialuronico che ho fatto con le mie mani e di cui presto farò un post. Appena si è asciugato, ho spalmato un mix di olio di argan e mandorle dolci che avevo preparato tempo fa e che si sta dimostrando particolarmente efficace anche sui capelli.

Voi potete tranquillamente concludere il tour di bellezza con una crema viso, possibilmente ecobio.

Vi consiglio di preparare tutte le ricette e poi di iniziare il tour di bellezza. Se vi volete sentire in una spa preparate una bella tisana calda e coinvolgete qualche amica o la mamma. In due sarà ancora più divertente.

Spero vi sia piaciuto e fatemi sapere come vi trovate!

A presto.

Grazie.

Spero vi sia piaciuto e fatemi sapere come vi trovate!

A presto.

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.