Oleolito di rosa damascena.

Ciao a tutti,

inizio questo post con l’annunciarvi una grande novità: l’indirizzo del blog è cambiato, e da ora sarà www.ciacipiruli.com. Il fatto che questo dominio sia mio mi dà la possibilità di gestire il blog al 100%; ed è proprio grazie a questa novità che vi sto preparando una bella sorpresa. Ancora non posso svelare nulla, quindi, se volete sapere di che si tratta, dovete stare in campana e non perdere d’occhio il blog!

La ricetta con cui voglio festeggiare questa novità è semplicissima e alla portata di tutti. Per prepararla vi serviranno solo due ingredienti, che dovrete semplicemente pesare.

L’oleolito di rosa damascena è un olio fantastico per la pelle, è idratante, elasticizzante e antiage. Io lo sto usando sul viso, dato che la mia pelle è secchissima e, durante l’inverno, lo è ancora di più.

Veniamo alla ricetta.

Ingredienti per 50 g di oleolito:

  • 44 g olio di riso;
  • 5 g polvere di rosa damascena;
  • 1 g tocoferolo (opzionale; serve per non far irrancidire l’olio).

Preparazione.

Pesate l’olio di riso e la polvere di rosa damascena e versateli entrambi in un barattolo di vetro. Ricoprite il barattolo con della carta stagnola, agitatelo e riponetelo al riparo da fonti di calore e dalla luce.

A questo punto il vostro lavoro è quasi finito e sarà la natura a finire il lavoro per voi. Lasciate riposare per 24 ore, avendo l’accortezza di agitare il barattolo almeno un’altra volta. Una volta passate le 24 ore, spacchettate il vostro barattolo e filtrate l’olio ottenuto usando un imbuto ricoperto con una garza o un panno in cotone.

Se volete, potete aggiungere 1 g di tocoferolo per aumentare la durata dell’oleolito. Nel caso in cui non l’abbiate, potete ometterlo e mettere 1 g in più di olio di riso.

Se vedete che il giorno dopo si è depositata ancora polvere di rosa sul fondo, potete filtrarlo di nuovo.

E voilà, il vostro oleolito alla rosa damascena è servito.

oleolito rosa damascena

Potete usarlo da solo come idratante da mettere la notte prima di andare a dormire, o potete usarlo nelle vostre creme e preparazioni varie.

Ho scelto l’olio di riso come olio di base perché non ha un odore forte e quindi non copre il meraviglioso profumo della rosa damascena. Se non l’avete potete usare un qualsiasi altro olio, anche quello di jojoba andrebbe bene.

Mi dispiace di non potervi far sentire il meraviglioso profumo che resterà sulla vostra pelle dopo l’applicazione, come vi ho già detto nel post Tour di bellezza post abbuffate natalizie (anche in questo post ho usato la polvere di rosa damascena per fare una maschera viso), vi sembrerà di essere in un giardino in primavera!

Spero vi piaccia e se la fate o avete dei dubbi scrivetemi.

A presto

Grazie

 

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.