Spignatti in tempo di Coronavirus_Scrub corpo con crema riciclata.

Ciao a tutti,

sono ancora chiusa in casa, sto seguendo un corso, anche se con qualche difficoltà visto che è online e la rete è parecchio sotto stress, ma mi sento fortunata di poter lavorare da casa e di avere tante passioni che posso coltivare anche stando in casa. Qualche giorno fa ho finito di spolverare tutti i miei libri, e vi posso assicurare che non siano pochi, io e mio padre purtroppo abbiamo la strana tendenza a non volerci mai separare dai nostri libri e spesso accogliamo anche quelli che i nostri relativi amici non vogliono più. Il risultato è che abbiamo libri ovunque!

E sono sicura che anche molti di voi avranno da tempo iniziato, e magari anche finito, le pulizie di primavera anticipate e vi immagino alle prese con gli stipetti del bagno, pieni zeppi di creme corpo dimenticate, magari regalate a Natale e buttate lì, dentro un cassetto in attesa di essere utilizzate.

O magari avete trovate delle creme che avevate aperto e che non vi erano piaciute, capitava spesso anche a me prima che iniziassi a farmele da sola!

Ma, niente paura, la ricetta semplicissima che vi propongo oggi serve proprio ad utilizzare queste creme per fare uno scrub corpo naturale e fatto in casa, evitando così gli sprechi, un altro tema molto attuale in questo periodo.

Se volete approfondire il tema degli sprechi, cliccate quì, vi rimando a un post scritto tempo fa in tempi non sospetti.

Torniamo alla nostra ricetta naturale dello scrub corpo.

Ingredienti:

  • 3 cucchiai di crema corpo (quella che avete in casa, anche se non ecobio andrà benissimo);
  • 2 cucchiai di zucchero semolato.

Procedimento.

Unite lo zucchero alla crema corpo e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo.

La quantità di zucchero necessaria potrebbe variare leggermente a seconda della consistenza della crema che utilizzate. Per questo motivo vi consiglio di versare il primo cucchiaio di zucchero e mescolare e aggiungere lentamente il secondo cucchiaio se vedete che il composto è troppo liquido.

Preparate il composto poco prima di utilizzarlo, poi vi consiglio di entrare in doccia, inumidire la pelle e massaggiare lo scrub con movimenti circolari e procedere con la doccia.

Siccome la pelle sarà più delicata del solito, usate un detergente delicato oppure solo acqua.

Potrete ripetere il trattamento una volta al mese o dieci giorni prima di depilarvi, in modo da evitare i fastidiosi peli incarniti.

Se invece volete preparare uno scrub corpo che potete conservare, vi mando al link della ricetta Talasso senza salasso.

Vi prego, state a casa e approfittate di questo tempo per fare tutte quelle cose che avete sempre voluto fare, ma avete sempre rimandato, leggete un bel libro, fate un corso, fate le grandi pulizie e perché no, magari anche uno scrub corpo, e magari anche qualche riflessione sulla salute del nostro pianeta!

Vi voglio bene, alla prossima ricetta.

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.